Medronys colesterolo®
logo medronys colesterolo

Senza Riso rosso fermentato (monacolina K)

Integratore alimentare a base di:
Medronys colesterolo® è un integratore
alimentare a base di Cardo mariano,
Bergamotto, Berberina da Berberis,
con Coenzima Q10, Zinco, Cromo,
Selenio e Acido folico.

Medronys colesterolo® è un integratore alimentare a base di Cardo mariano, Bergamotto, Berberina da Berberis, con Coenzima Q10, Zinco, Cromo, Selenio e Acido folico.

Il Cardo mariano favorisce la funzione epatica e il metabolismo dei carboidrati e presenta azione antiossidante; la Berberina da Berberis mantiene la regolare funzionalità dell’apparato cardiovascolare; il Selenio contribuisce alla protezione delle cellule dallo stress ossidativo e alla normale funzione tiroidea; lo Zinco concorre al normale metabolismo acido-base, dei carboidrati, degli acidi grassi e dei macronutrienti; il Cromo contribuisce al mantenimento di livelli normali di glucosio nel sangue e al normale metabolismo dei macronutrienti; l'Acido folico contribuisce al normale metabolismo dell’omocisteina.

Medronys colesterolo®

Confezione da 30 capsule
(1 mese di integrazione)

Medronys colesterolo®

Confezione da 60 capsule
(2 mesi di integrazione)

Ingredienti

Cardo mariano (Silybum marianum (L.) Gaertn., frutto) e.s. tit. 80% in Silimarina, agenti di carica: cellulosa, Tricalcio fosfato; Maltodestrina, Bergamotto (Citrus x bergamia Risso & Poit., frutto) e.s. 1/4, Berberina da Berberis aristata DC., agenti antiagglomeranti: sali di Magnesio degli acidi grassi, biossido di Silicio; gluconato di Zinco, L-selenometionina, Coenzima Q10, Cromo picolinato, acido Pteroil-mo- noglutammico (acido Folico), DL-alfa Tocoferil acetato.

Modalità d'uso

Si consiglia l’assunzione di 1-2 compresse al giorno con un bicchiere d’acqua o altro liquido idoneo.

Informazioni nutrizionali

Ingrediente Per dose (max) giornaliera (2 compresse) %VNR*
Carciofo e.s.
Apporto in acido clorogenico
420 mg
21 mg
-
-
Berberis e.s.
Apporto in berberina
200 mg
194 mg
-
-
Fieno greco e.s. 200 mg -
Astaxantina 0,2 mg -
Olivo e.s.
Apporto in oleuropeina
100 mg
40 mg
-
-
Cromo 60 mcg 150
Vitamina E 20 mg 167
Acido folico 400 mcg 200
Coenzima Q10 10 mg -
Selenio 83 mcg 150,9
Zinco 15 mg 150


*VNR= Valore Nutritivo di Riferimento giornaliero (adulto).
(Reg. EU n. 1169/2011).

Avvertenze

  • Non superare la dose giornaliera consigliata.
  • Tenere fuori dalla portata dei bambini di età inferiore a 3 anni.
  • Gli integratori alimentari non vanno intesi come sostituti di una dieta varia ed equilibrata e di uno stile di vita sano.
  • Prodotto per adulti.
  • Per l’uso del prodotto in gravidanza, allattamento e nei bambini si consiglia di sentire il parere del medico.

Modalità di conservazione

Conservare ben chiuso, in luogo fresco ed asciutto evitando l’esposizione a fonti di calore. Il termine minimo di conservazione si riferisce al prodotto correttamente conservato in confezione integra.

6 consigli utili per ridurre i livelli di colesterolo

Elimina i grassi trans

Questi grassi sono presenti nei cibi confezionati, nelle farciture, nei prodotti dei fast-food, in alcuni insaccati e negli snack.1,2 Come evitarli? Quando acquisti i tuoi prodotti leggi l’etichetta e fai attenzione alla dicitura “grassi idrogenati o parzialmente idrogenati” che indica la presenza dei grassi trans.1,2

Mangia pesce da 2 a 4 volte a settimana

Non solo i grassi omega-3 nel pesce aiutano il cuore, ma sostituire la carne rossa con il pesce abbasserà il colesterolo riducendo l'esposizione ai grassi saturi, che sono abbondanti nelle carni rosse.4

Fai attività e smetti di fumare

Esercitarsi almeno 2 ore e mezza alla settimana e smettere di fumare è sufficiente per aumentare il colesterolo buono e diminuire colesterolo cattivo e trigliceridi.7,8

Mantieni il tuo peso forma

Se sei in sovrappeso, un calo ponderale stimato tra il 5 e il 10% del peso complessivo contribuisce a migliorare notevolmente il quadro lipidico ematico.3 L'importanza dei progressi ottenuti è proporzionale

Assumi tante fibre

Gli alimenti come farina d'avena, mele, prugne e fagioli sono ricchi di fibre solubili, che impediscono al tuo corpo di assorbire il colesterolo.5,6 La quota di fibre adeguata per una buona prevenzione cardiovascolare è di 25-40 g al giorno, di cui 7-13 g come fibre solubili.4,5

Integra la tua alimentazione

Integratori alimentari con estratti vegetali di carciofo, olivo e fieno greco aiutano l’apparato cardiovascolare e sostanze come astaxantina, berberina, vitamine, minerali e coenzima Q10 favoriscono il metabolismo del colesterolo..6

REFERENZE BIBLIOGRAFICHE:
  1. Liska DJ, Cook CM, Wang DD, Gaine PC, Baer DJ.Trans fatty acids and cholesterol levels: An evidence map of the available science. Food Chem Toxicol. 2016 Dec; 98(Pt B):269-281.
  2. Vyth EL, Hendriksen MA, Roodenburg AJ, Steenhuis IH, van Raaij JM, Verhagen H, Brug J, Seidell JC. Consuming a diet complying with front-of-pack label criteria may reduce cholesterol levels: a modeling study. Eur J Clin Nutr. 2012 Apr;66(4):510-6.
  3. Wing RR, Lang W, Wadden TA, Safford M, Knowler WC, Bertoni AG, Hill JO, Brancati FL, Peters A, Wagenknecht L. Benefits of modest weight loss in improving cardiovascular risk factors in overweight and obese individuals with type 2 diabetes. Diabetes Care. 2011 Jul; 34(7): 1481-6.
  4. Linee-guida 2016 per la dislipidemia: focus su alimentazione e stile di vita. A cura della Redazione di “Alimentazione, Prevenzione & Benessere”.
  5. Babio N, Balanza R, Basulto J, Bull M, Salas-Salvad J. Dietary fibre influence on body weight, glycemic control and plasma cholesterol profile. Nutr Hosp. 2010 May-Jun;25(3):327-40.
  6. Cicero AFG et al. Lipid lowering nutraceuticals in clinical practice: position paper from an International Lipid Expert Panel. Arch Med Sci 2017; 13, 5: 965-1005.
  7. Ahn N, Kim K.High-density lipoprotein cholesterol (HDL-C) in cardiovascular disease: effect of exercise training. Integr Med Res. 2016 Sep;5(3):212-215. 8. Chelland Campbell S, Moffatt RJ, Stamford BA. Smoking and smoking cessation-The relationship between cardiovascular disease and lipoprotein metabolism: A review. Atherosclerosis 201 (2008) 225-235.

Colesterolo: di cosa parliamo?

Leggi

Colesterolo: quando fare attenzione

Leggi

Dislipidemie: che cosa sono?

Leggi